it_ITus
  • Home
  • Blog
  • L’ Albero della vita rimarrà come è oggi!

L’ Albero della vita rimarrà come è oggi!

“L’Albero della vita rimarrà come è oggi. Faremo manutenzione, e anche Palazzo Italia rimarrà come è oggi”. Lo ha annunciato il commissario unico Giuseppe Sala in Auditorium a Palazzo Italia durante le celebrazioni per la giornata dedicata all’Albero della vita. A Palazzo Italia “la mostra non verrà smontata e lo stesso accadrà per il padiglione Zero – ha assicurato – vogliamo dare vita a questi elementi iconici dell’Expo”.

“Se anche le scenografie verranno mantenute – commenta Mauro Oggero Ceo Founder dell’azienda FLY-IN di Bene Vagienna (CN), ideatore del gonfiabile del logo Orgoglio Italia –  “possiamo dire che il nostro gonfiabile dopo aver lavorato interrottamente per sei mesi ed essersi gonfiato più di 1800 volte, è tuttora perfettamente in grado di continuare le performance a coreografia degli spettacoli”.

Ultimi 10 giorni di countdown per Expo Milano e si prevede venga superata la soglia di 21 milioni di visitatori: un vero e proprio assalto all’Albero della Vita.
La chiusura definitiva dei tornelli è prevista per sabato 31 ottobre alle ore 17.00.
Per 6 mesi ogni giorno sono entrati visitatori da ogni parte del mondo, che hanno potuto assaggiare cibi nuovi, condividere saperi e sapori, vedere i padiglioni rappresentativi delle nazioni del mondo con entusiasmo e curiosità.

Tra parate e concerti, il successo dell’Albero della Vita – con 250mila foto su Instagram e 1,8 milioni su Facebook l’hashtag “Albero della vita” ha sorpassato quello dell’albero di Natale – sembra proprio debba continuare: da maggio 2016 insieme al gonfiabile del logo Orgoglio Italia potrebbe diventare uno dei simboli permanenti di Milano riprendendo vita al termine dei lavori di smantellamento del Sito Espositivo.

“Missione compiuta!” – commenta l’ideatore Mauro Oggero.

Vedi i dettagli del progetto

Ti servono idee su come realizzare i tuoi progetti?

it_ITus