it_ITus
  • Home
  • Blog
  • La prima cupola geodetica insonorizzata nasce in casa FLY IN

La prima cupola geodetica insonorizzata nasce in casa FLY IN

La struttura gonfiabile e “portatile” concepita per concerti e spettacoli e performance artistiche.

FLY IN ha realizzato per l’Associazione Culturale Kalatà la prima cupola geodetica insonorizzata gonfiabile. Chiamata Ossigeno Molecola Teatrale (per la forma che richiama la struttura molecolare dell’elemento chimico) è stata concepita come una struttura di facile trasporto e montaggio per concerti, spettacoli o performance artistiche. Un piccolo teatro ambulante insomma.

Per chi non sapesse cosa sia una cupola geodetica, è una struttura normalmente composta da una rete di travi che formano degli elementi triangolari giacenti approssimativamente sulla superficie di una sfera.

Cupola geodetica insonorizzata

Basandosi sull’adattamento dei solidi platonici, la prima cupola geodetica propriamente detta fu progettata poco dopo la prima guerra mondiale nel 1922 da Walter Bauersfeld, per alloggiare il proiettore di un planetario. Famosa anche la Biosfera di Montreal utilizzata come padiglione americano per Expo 67 realizzata da Richard Buckminster Fuller.

Particolare innovazione applicata da FLY IN la costruzione della struttura su triangoli equilateri unicamente in tessuto, senza l’utilizzo di una struttura metallica. Questo rende la cupola non solo più leggera e facilmente trasportabile ma anche velocissima e pratica nell’allestimento, tanto veloce che viene allestita in appena venti minuti.

L’insonorizzazione è resa possibile grazie alla pratica applicazione di tasche interne ai triangoli nelle quali sono inseriti pannelli fonoassorbenti.

Vedi i dettagli del progetto

Ti servono idee su come realizzare i tuoi progetti?

it_ITus